La Comunità di Reinserimento è il terzo modulo del programma terapeutico riabilitativo. Successivamente alla Comunità Terapeutica, è necessario il passaggio alla Comunità di Reinserimento, dove avviene il distacco graduale dal programma. Pertanto la Comunità di Reinserimento prevede una fase residenziale e una non residenziale.

La Comunità ha una capacità residenziale di massimo 15 utenti.

L’équipe è formata da 1 direttore, 1 assistente al direttore, 2 operatori.

 Obiettivi:

  • aiutare l’utente a realizzare nuove modalità di relazione;
  • promuovere la sua autonomia;
  • concludere il programma di recupero.